Poco spazio? La salvezza sta nel divano letto in legno




I divani letto godono di una brutta fama, in alcuni casi meritata. Gran parte dei modelli sono scomodi e vi lasciano più stanchi di quando siete andati a dormire. Eppure un buon divano letto in legno può essere la salvezza per chi vuole risparmiare spazio. Tutto sta nello scegliere un prodotto di qualità, come ad esempio i divani letto futon.

Un divano letto futon è un divano letto dotato di futon. Può avere una struttura in legno o essere composto da tatami e futon sovrapposti. A seconda delle vostre esigenze, potete scegliere la soluzione più adatta a voi.

Divano letto singolo

Divano letto monopostoAvete un ospite in arrivo e non sapete proprio dove metterlo? Se aveste un divano letto a un posto non avreste questo problema. I modelli a un posto sono dotati di braccioli laterali abbassabili, che consentono di trasformarli in letti singoli. La struttura in legno garantisce un ottimo sostegno, mentre il futon fa prima da cuscino per il divano e poi da materasso.

I divani letto a un posto sono adatti anche alla camera di bambini e ragazzi. Sono infatti dotati di una struttura solida, che consente di dormirci sopra per anni con il massimo della comodità. Al risveglio, bastano pochi gesti per trasformare il letto in un divano su cui chiacchierare, leggere, giocare.

Divano letto matrimoniale

Divano letto in legno matrimonialeSe vivete in un monolocale, potreste optare per un divano letto matrimoniale: di giorno è un divano sul quale accogliere gli ospiti, di sera diventa il vostro letto. È una soluzione salva-spazio che concilia comodità, praticità ed eleganza.

La prima alternativa è il divano letto in legno con testiera reclinabile. Per ottenere il letto basta abbassare la testiera e stendere il futon, che fa anche da cuscino per il divano. Al risveglio potete alzare nuovamente la testiera e ritrasformarlo in un divano. Grazie alla struttura in legno e al futon in cotone, avrete sia un divano sia un letto di rara comodità.

Divano letto tatamiSe amate l’arredamento giapponese, potreste preferire un divano letto composto da tatami e futon. I tatami fanno da seduta e da testiera, mentre il tatami e i cuscini fungono da imbottitura. Per avere il letto futon, basta poggiare i tatami uno accanto all’altro e srotolare il futon. In questo modo avreste non uno, ma due bei pezzi di arredamento giapponese.

Poco spazio? La salvezza sta nel divano letto in legno ultima modifica: 2017-08-25T09:00:14+00:00 da Redazione VivereZen