Il futuro del sesso sono i manichini.




Ressa e polizia in assetto antisommossa per la presentazione al festival del Porno di Tokyo

Conosciuta come una delle Nazioni più perverse del mondo, il Giappone non si smentisce. Al festival del Porno di Tokyo, sono stati presentati i nuovi manichini che, associati ai visori 3D, garantiscono un’esperienza di sesso virtuale realistica al massimo. E la ressa è stata tale che è dovuta intervenire la polizia per disperdere la folla.

^B696EA592E813AD9FAF758E36E82B1C80B0705C2658BB2FA76^pimgpsh_fullsize_distr

La versione beta è molto standard, ma le prospettive sono incredibili e la fantasia dei presenti si è scatenata. Tra gli “appassionati”, infatti, tante sono le domande poste ai creatori: “sarà possibile scegliere l’avatar della donna con cui avere il rapporto?”; “ci sarà la possibilità di fare sesso anche con personaggi famosi?”; “saranno inseriti anche app per sadomaso o per appassionati di bondage?”

E i creatori hanno risposto a tutte le domande nello stesso modo: Sì.

^B35F820DC5CC25B66A844DA0CC9F3B24157CE0D370D05A04FA^pimgpsh_fullsize_distr

Il futuro del sesso virtuale, dunque, sembra essere questo. Ora, a guardare il video, sono tante le considerazioni di varia natura che si possono fare; una, però, sembra la più romantica: una volta, per queste cose, bastava un po’ di fantasia: si chiudevano gli occhi e si iniziava, senza correre il rischio che saltasse la connessione.

Godetevi il video. Direbbe qualcuno “un piccolo passo per l’umanità, ma un grande passo per l’onanismo”

Il futuro del sesso sono i manichini. ultima modifica: 2016-07-13T10:52:12+00:00 da Redazione VivereZen