Le molteplici forme del Tenugui




Il Tenugui è un sottile asciugamano fatto di cotone, dalle dimensioni variabili fra i 35 e i 90 centimetri e decorato tradizionalmente con forme ripetute per tutta la stoffa.

Ma chiamarlo asciugamano non rende l’idea dei molteplici utilizzi che può avere. In Giappone, un po per uno stile di vita minimale, un po per una connaturata semplicità e praticità, capita spesso di trovare creazioni dalle molteplici utilità.

how-to-tenugui

 

Per evitare di tenerlo in mano, o di utilizzarlo per avvolgere o trasportare un oggetto, si era soliti legarlo in testa seguendo le più disparate acconciature. Vi sarà capitato di vedere in un fumetto o in un cartone un ladro con un fazzoletto annodato sotto il naso, o una fanciulla legare in testa a mò di corona un semplice pezzo di stoffa; ecco, quelli sono gli utilizzi tipici!

Non so voi, ma se ci fate caso vi ritroverete a notare come queste forme, questo modo di fare, ricorda molto quello di noi italiani, o quantomeno le usanze precedenti alla seconda metà del Novecento, una semplicità rurale piena di storia e di ricchezza di spirito.

In Giappone l’utilizzo del tenugui ha subito un declino nell’ultimo trentennio, colpa l’avvento di mode tipicamente occidentali e di un utilizzo indiscriminato di materiali sintetici, ma un po come accade a volte, grazie alla nascita di negozi specializzati e ad una riscoperta da parte dell’Occidente, sembra proprio che questo semplice pezzo di stoffa possa tornare felicemente alla ribalta.

SUZUKI_Swift_LONGArticles_2013_MAY_tengui_03

Le molteplici forme del Tenugui ultima modifica: 2016-03-29T15:42:26+00:00 da Redazione VivereZen