I letti in legno che hanno fatto la storia




Alcuni letti in legno sono stati testimoni di eventi importanti o almeno interessanti per milioni di persone. Ecco alcuni di quelli che hanno fatto la storia.

Il letto hamburger di Elvis

Elvis letto hamburgerÈ un pezzo di storia della musica, un cimelio per milioni di amanti del rock&roll. Lo disegnò Elvis in persona, affinché soddisfacesse tutti i suoi capricci. Il letto è super accessoriato e comprende perfino una televisione e uno stereo.

Il soprannome “letto hamburger” viene dalla forma che ricorda a grandi linee quella di un panino. È tondo infatti, sormontato da una testiera a forma di cupola.

Il letto di John & Yoko

Letti in legno storiciNel 1969 John Lennon e Yoko Ono protestarono contro la guerra in Vietnam con un sit-in non violento. O meglio, con la loro versione di un sit-in: passarono due intere settimane a letto, sia ad Amsterdam che a Montreal. Esistono moltissime testimonianze dell’evento e ne è stato tratto addirittura un documentario, Bed Peace.

La culla di Napoleone II

Culla Napoleone IIPer accogliere il sonno dell’unico erede di Napoleone non sarebbero bastati tutti i letti in legno del mondo. O almeno così credeva il famoso neo papà, che fece realizzare la culla dai più grandi scultori dell’epoca.

La culla del futuro Napoleone II fu frutto della collaborazione di artigiani come Pierre-Philippe Thomire, Charles Nicolas Odiot e Pierre-Paul Prud’hon. Se fosse anche comoda, oltre che bella, non ci è dato saperlo.

Il Grande Letto di Ware

The Great Bed of WareNon si trovano più i letti in legno di una volta. Forse perché le case moderne non potrebbero gestire mostruosità come il Grande Letto di Ware, visitabile al Victoria and Albert Museum di Londra. Sulle colonnine sono incisi i nomi di coloro che l’hanno usato e viene citato da Shakespeare in La Dodicesima Notte.

Il Grande Letto misura più di 3 metri per lato e poteva ospitare senza problemi fino a 15 persone. O in alternativa due persone molto movimentate. Fu costruito nel 1580 dall’artigiano Jonas Fosbrooke per la White Hart Inn nel Ware, dove rimase fino al XIX secolo. Dopodiché passò nel Saracen’s Head e per un breve periodo rimase in un giardino del piacere.

Il tuo letto

Tutti i letti in legno hanno una loro storia, anche se non sono stati usati da imperatori e artisti. Sono letti che hanno visto amori, rotture, pianti e gioie. Sono letti nel loro piccolo importanti e bisogna scegliere prodotti di qualità, al livello di quelli che hanno fatto la storia.

I letti in legno che hanno fatto la storia ultima modifica: 2017-09-25T12:00:14+00:00 da Redazione VivereZen