Abiti in mansarda? Ecco l’arredamento zen per te!




La mansarda è un ambiente che ben si sposa con i principi dell’ arredamento zen. È uno spazio intimo, luminoso, lontano dai rumori della strada. Là dove le travi portati sono a vista, aggiungono al tutto un tocco rustico ma elegante.

Purtroppo, la mansarda è anche un ambiente difficile da arredare. Gli spazi ridotti e i soffitti bassi rendono la vita difficile a chi opta per una sistemazione del genere. Con un po’ di creatività e prodotti di alto livello, però, nulla è impossibile.

I colori giusti

Poltrona futonI colori tipici di un arredamento zen sono il bianco, il nero, il crema e tutte le sfumature di marrone. Colori che ritornano anche in una mansarda, specie se un po’ piccola. Le pareti crema, infatti, danno l’impressione di un ambiente più spazioso. Quanto al marrone, è frequente che ritorni nelle travi a vista e nei soffitti.

Lavorare sulla profondità

Tavolino giapponese con sedieIl problema della mansarda è uno: l’altezza. È quindi impossibile puntare su grandi armadi a muro e immense librerie che toccano il soffitto. In compenso, puoi scegliere un arredamento tutto basato sulla profondità. Ciò significa letti, poltrone, divani e arredi tutti molto bassi e semplici.

La regola numero uno di un buon arredamento zen è proprio evitare i mobili troppo ingombranti. Un principio che è oro per chi sta decidendo come sistemare una mansarda. Letti in legno giapponesi senza testata e poltrone futon, ad esempio, sono ideali per sistemazioni del genere.

I letti giapponesi ti permettono di dormire comodamente occupando a malapena 20 centimetri di altezza. Quanto alle poltrone futon, sono alte meno di un metro compresa tutta la testiera. Per la zona giorno, invece, sono disponibili i tipici tavolini giapponesi con seggioline e cuscini per sedersi a terra.

Consigli per gli acquisti!

La disposizione è tutto

Letto in legno giapponese bassoPer avere una mansarda arredata a regola d’arte, studia bene gli spazi a tua disposizione. I lati più bassi possono diventare preziosi quanto quelli più alti. L’importante è usarli per disporre cassettiere, comodini e librerie di piccole dimensioni. In questo modo puoi dare nuova vita alle zone considerate non abitabili, lasciando libere quelle con il soffitto più alto.

Come detto, l’importante è avere un po’ di fantasia e i prodotti giusti.

Abiti in mansarda? Ecco l’arredamento zen per te! ultima modifica: 2017-11-01T09:00:51+00:00 da Redazione VivereZen