Ukiyoe: i vibranti colori dei rotoli washi


Sicuramente conoscerete il disegno La Grande Onda, di Hokusai, un Ukiyoe.

Gli Ukiyoe sono disegni realizzati su carta washi, è un’arte nata nel periodo Edo il cui nome deriva da Ukiyo, letteralmente “mondo fluttuante“, perché venivano prodotti in massa e rappresentavano scene divertenti.

Nel periodo Edo, le immagini realizzate con i pennelli erano costose, fin quando l’avvento dell’arte xilografica non rese possibile la produzione di massa.

f0080267_9361637

I soggetti delle opere erano differenti, ma sempre divise all’interno delle categorie Belle donne (bijin-ga ), foto di attori Kabuki (Yakushae), immagini di fiori, uccelli e pesci (Kachouga), e immagini comiche o erotiche. Insomma, sicuramente un bel cambio rispetto il concetto di arte “alta”.

20090424_190657219_3

I disegni venivano utilizzati per abbellire paraventi, come simil-riviste su pergamene, e disegni da appendere. A quanto pare l’arte di appendere immagini provocanti alle pareti ha origini antiche anche in Giappone.

La possibilità di massificare la produzione delle opere rese più comune rappresentare scene di vita ed eventi comuni, lasciando alla storia delle testimonianze delle abitudini, dei nomi degli attori, degli artisti che hanno cominciato a espandere questa forma di cultura.

jpshohi57-678x1024

Gli ukiyoe ispirarono Van Gogh nella creazione delle sue opere, sopratutto rispetto ad una composizione dinamica di luci e ombre, una chiarezza dei tratti che ricordano molto e che sono, di fatto, gli antesignani del fumetto moderno.

Consigli per gli acquisti

hokusai-stanza Su Vivere Zen è possibile acquistare le stampe su tela dei capolavori dei più grandi artisti giapponesi, tra cui Hokusai, Utamaro e Hiroshige. Sono disponibili in diversi formati, con e senza telaio. Possono essere, inoltre, rifinite a mano da maestri decoratori locali che rendono ogni stampa unica e differente dalle altre.

 

"Ukiyoe: i vibranti colori dei rotoli washi" ultima modifica: 29 Febbraio, 2016 da Redazione VivereZen