L’arte calligrafica giapponese

Come scrivevamo proprio ieri, per la cultura giapponese ogni aspetto della vita rappresenta un momento per raggiungere la perfezione, uno stato conosciuto anche come “Non mente”.

Lo Shodō, (da Shu, scrivere e Do, via) l’arte della scrittura, deriva dall’equivalente cinese, così come i kanji e buona parte delle arti grafiche presenti in Giappone.

shodo_tondorosso_sito

Lo Shodo si focalizza sulla semplicità e la bellezza, e il tratto rappresenta proprio lo stato interiore di chi scrive. Il raggiungimento di una calligrafia pulita, rappresenta la capacità di elevarsi e cancellare, almeno temporaneamente, tutto ciò che della personalità ci fa soffrire.

img3

Un grande poeta e calligrafo, Hakuin Ekaku Zenji, disse dell’Enso (il cerchio che rappresenta l’illuminazione, l’universo stesso):

iQ0BQSZ

 

Lo spirito deve essere tondo e il principio con cui si scrive e’ il cerchio”.

I gesti del calligrafo, infatti, seguono percorsi circolari, e devono essere immediati, fluidi.

 

Consigli per gli acquisti!

Una selezione di calligrafie e dipinti, in cui viene unita la raffinata estetica giapponese ai cromatismi moderni e ad un ricercato design.

wa-kei-sei-jaku-viverezen

 

 

"L’arte calligrafica giapponese" ultima modifica: 23 febbraio, 2016 da Redazione VivereZen
2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *