Quattro accorgimenti per un riposo ideale.

Durante il sonno, produciamo melatonina, elemento fondamentale per la rigenerazione del nostro corpo e della nostra mente; se, però, il nostro sonno è disturbato, il corpo non produce melatonina e, a lungo andare, ne sentiremo gli effetti nelle nostre giornate.

Ecco allora, quattro piccoli accorgimenti per migliorare il nostro sonno e, di conseguenza, la nostra vita.

 

  • Regolarità.

Le abitudini programmano i fabbisogni biologici del corpo. Andare a letto solo quando si sente la necessità di dormire; limitare le ore di riposo pomeridiano, utilizzare il letto soltanto per dormire, evitando di studiare o guardare film sul materasso. Esistono dei fantastici futon per quello.

 

  • Rispetto

Quando dovete dormire, staccate gli smartphone, create la temperatura ideale ed il giusto livello di buio. Il sonno è uno dei momenti fondamentali della giornata, come il bagno o i bisogni. Vorremmo mai essere disturbati in quei momenti? Riserviamo la stessa attenzione anche al sonno.

 

  • Leggerezza

Ovviamente parliamo di cibo. Consumare alcuni alimenti, infatti, potrebbe aiutare ad addormentarsi. Un utile supporto può venire infatti ciliegie, semi di zucca, latte e yogurt, ricchi di triptofano, un aminoacido essenziale che favorisce la produzione di “sedativi naturali” come la serotonina e la melatonina. Agevolano l’addormentamento anche i cibi caratterizzati da un elevato indice glicemico come il riso, che si consiglia di assumere 3-4 ore prima di coricarsi. In ogni caso è utile evitare cene abbondanti o ipercaloriche, soprattutto i pasti a base di proteine (pesce, carne). Per quanto riguarda il consumo di caffè o sostanze eccitanti, diciamo che è meglio evitare a partire da almeno 6 ore prima di coricarsi.

 

  • Comodità

Per quanto possa sembrare banale, per dormire bene è importante avere un letto comodo. Oltre ai materassi a molle, oggi sono disponibili diversi tipi di materassi in memory foam o in lattice tra cui scegliere, per assicurare a corpo e mente un riposo notturno confortevole. Spesso, invece, i materassi si scelgono distrattamente e, ancora più spesso, in base alla migliore offerta in corso; e invece una maggiore attenzione permetterebbe di risparmiare le spese in massaggi ed in ginnastica posturale.

In definitiva, basta rendersi conto che il corpo è come un nonno: ci sostiene, più o meno, in ogni momento della nostra vita ed in cambio chiede solo un po’ di attenzione.

"Quattro accorgimenti per un riposo ideale." ultima modifica: 26 Aprile, 2016 da Redazione VivereZen