Letti in legno per bambini. Bio, sicuri ed ecologici

I letti in legno per bambini non sono solo letti per adulti in miniatura. A seconda dell’età del bambino, hanno caratteristiche specifiche. La scelta dei materiali è inoltre un elemento fondamentale per garantire la sicurezza del piccolo che vi dormirà dentro.

Caratteristiche di un letto per bambini

Letti in legno per bambiniI letti per bambini dagli 0 ai 5/6 anni hanno delle caratteristiche in comune, se di qualità. Al di là del modello scelto, infatti, questi elementi garantiscono un sonno sicuro e sereno sia al piccolo sia ai genitori.

Realizzati in legno

È importante che i letti per bambini siano in legno, così da essere sicuri ed eco-friendly. Produrre un letto in legno comporta infatti un minore uso di componenti chimiche e un minore inquinamento. Scegliere letti in legno per bambini significa quindi lasciare loro un mondo migliore.

Il legno ha anche il pregio di essere un materiale naturale, caldo e “vivo”. Garantisce un buon isolamento termico, un sonno rilassato e un ottimo supporto per la schiena.

Rifiniti con vernici bio

I letti in legno per bambini 100% bio sono realizzati in legno e rifiniti con vernici biologiche. Oltre ad avere un minore impatto ambientale, sono anche più sicuri per il bimbo. I bambini molto piccoli hanno infatti il vizio di mordicchiare tutto quello che hanno a portata di mano. Le vernici biologiche evitano il rischio che il piccolo inali o ingerisca sostanze per lui dannose.

Con la punta arrotondata

Gli angoli vivi sono pericolosi sia nelle culle sia nei letti per bambini più grandi. I bambini sono sempre in movimento: basta un attimo perché vadano a sbattere contro un angolo. Ecco perché i letti per i bambini dovrebbero avere sempre gli angoli arrotondati. A prova di piccolo terremoto.

Bonus: adattabili!

I bambini crescono in fretta e hanno bisogno di cambiare diversi letti nel corso dell’infanzia. Alcuni modelli di letti in legno per bambini si adattano alle diverse fasi della crescita. In questo modo puoi riciclare il vecchio letto e usarlo ancora per qualche anno. Non è una caratteristica necessaria, ma può di certo tornare utile.

Un letto per ogni fase

Cameretta montessoriana in legnoDalla nascita ai 5/6 anni, un bambino dovrebbe cambiare circa tre letti. Ciascuno di questi giacigli dovrebbe avere caratteristiche particolari, per adattarsi alle esigenze in continua evoluzione del piccolo.

La culla

La culla è il letto che il neonato usa fino ai 6 mesi di vita e grande circa 50×100 cm. Si tratta di uno spazio ristretto e morbido, nel quale il neonato ritrova l’ambiente sicuro del grembo materno. Anche per questo motivo, le culle tradizionali assomigliano più a dei cesti in vimini che a dei letti.

Una volta che il piccolo cresce e impara a sedersi, diventa necessario cambiare letto. In primo luogo, la culla inizia ad essere stretta. In secondo luogo, c’è il rischio che il piccolo cerchi di scavalcare e si faccia male.

Il lettino

I letti in legno per bambini fino ai 18 mesi misurano circa 60×130 cm hanno sbarre alte almeno 60 cm. In questo modo si impedisce che il bambino cada giù dal lettino mentre cerca di alzarsi o scavalcare. Fino a questa età, infatti, i bambini hanno ancora una scarsa padronanza delle loro funzioni motorie.

Il lettino montessoriano

Una volta che il bambino ha imparato a muoversi in maniera agevole, si può passare al lettino montessoriano. Ne abbiamo già parlato nell’articolo sulla pedagogia di Montessori: è un letto in legno per bambini basso e senza sbarre. In questo modo il piccolo può mettersi a letto e alzarsi quando vuole, senza chiedere aiuto.

I nostri consigli

gloveSe desideri realizzare un letto montessoriano mantenendo quanto più possibile i costi, ecco alcune soluzioni ottenute abbinando futon + tatami:

Letti in legno per bambini di tutte le età

Vivere Zen propone un’ampia gamma di letti in legno per bambini, adatti a tutte le età e a tutte le esigenze. Ciò che li accomuna è la qualità, l’uso di materiali sicuri e il design a misura di bambino.

Culla in betulla Cucupa

Per i primi mesi di vita del tuo piccolo, Vivere Zen ti propone una culla in betulla 100%. Cucupa prevede un montaggio a incastro legno su legno. Non ci sono viti né colle; il montaggio è elementare e richiede solo pochi minuti.

Cucupa misura 90×50 cm e ha una rete composta da un pannello traforato. In questo modo garantisce supporto ortopedico e fa respirare il materasso. Una volta che il neonato è troppo cresciuto per usarla come culla, Cucupa passa alla seconda fase della sua vita. Basta smontare uno dei pannelli laterali per ottenere un grazioso divanetto da tenere in cameretta.

Lettino in betulla Lakuna

Lettino in betulla LakunaIl letto in legno per bambini Lakuna è utilizzabile fino ai 18 mesi circa. Misura 134×67 cm ed è dotato di pannelli laterali. Questi impediscono al bambino di uscire dal lettino senza il controllo dei genitori. I fori laterali gli permettono però di osservare il mondo circostante in modo sicuro.

Una volta che il bambino è troppo cresciuto anche per Lakuna, il lettino cambia forma. Togliendo uno dei pannelli laterali diventa un comodo divanetto. Togliendo il pannello e capovolgendo la struttura, invece, si trasforma in una piccola scrivania.

Lettino montessoriano Akachan

Lettino montessoriano AkachanAkachan è un lettino montessoriano realizzato in legno di okumè e 100% bio. Non ha componenti in metallo e tutte le sue parti sono tenute insieme grazie a un gioco di incastri. Le vernici usate sono biologiche, realizzate con oli naturali ed essenze di lavanda e rosmarino.

Il lettino Akachan misura appena 13 cm di altezza, 18.5 con l’apposito futon: anche se dovesse cadere dal letto, il tuo bambino non si farà alcun male. La rete con doghe in legno garantisce un corretto sostegno della colonna vertebrale.

"Letti in legno per bambini. Bio, sicuri ed ecologici" ultima modifica: 16 aprile, 2018 da Redazione VivereZen