Storia degli origami

Gli origami li conosciamo tutti, fogli di carta che tramite un’arte vecchia di secoli diventano delle magnifiche opere d’arte.

Il termine origami deriva da ori, piegare, e kami, carta. Quest’ultimo termine (kami), significa però anche divinità, in quanto i primi origami erano semplici strisce di carta utilizzate durante le cerimonie scintoiste (chiamati go-hei).

origami5

Nel corso dei secoli, alcune figure si sono affermate unendo una simbologia complessa ad una forma: fra questi origami il più famoso è la gru, simbolo di purezza.

In occidente gli origami vengono conosciuti attraverso il libro di Sembazuru Orikata, per poi passare ad hobby per la massa nel 1928, tramite il libro Fun with Paperfolding, di Murray e Rigney

maxresdefault

 

"Storia degli origami" ultima modifica: 29 Gennaio, 2016 da Redazione VivereZen