I fiori della famiglia Kuroki


I coniugi Kuroki hanno vissuto dal 1956 a Shintomi, nel Giappone rurale, gestendo un caseificio nell’entroterra giapponese.

A causa del diabete, la signora Kuroki perse la vista; depressa e sfibrata, come capita spesso dopo un evento del genere, sopratutto ad una certa età, si chiuse in casa perdendo ogni voglia di vivere.

Il marito, addolorato, decise di trovare un modo per far uscire la moglie fuori casa, dove si era auto-relegata.

husband-plants-flowers-blind-wife-kuroki-shintomi-10

Il signor Kuroki decise allora di riempire il giardino di fiori, per la precisione di Shibazakura, confidando che l’odore riuscisse a sollevare l’umore in cui versava la moglie.

L’opera ha richiesto vari anni di lavoro, in cui sono stati piantati migliaia di fiori che hanno donato al giardino un manto rosa e una fragranza tale da convincere la signora Kuroki ad uscire.

husband-plants-flowers-blind-wife-kuroki-shintomi-17

A più di un decennio di distanza dall’inizio dell’opera, abitanti delle prefetture vicine e curiosi cittadini visitano l’ex caseificio, per ammirare lo splendido giardino, e sperando in un incontro casuale con i coniugi Kuroki, divenuti ormai delle celebrità locali.

husband-plants-flowers-blind-wife-kuroki-shintomi-30

"I fiori della famiglia Kuroki" ultima modifica: 24 Febbraio, 2016 da Redazione VivereZen

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *