Il tatami nel XXI secolo


Il tatami è stato uno degli elementi fondamentali dell’arredamento giapponese, e da anni ormai è stato sdoganato e viene utilizzato in luoghi ben distanti dalla terra del Sol Levante.

tatami sci fi

Negli ultimi tempi però, dopo un’iniziale decremento delle vendite del suddetto prodotto, aziende nipponiche hanno trasformato e utilizzato il tatami per combinare elementi tradizionali ad un’estetica più moderna, e se vogliamo volutamente sci-fi.

Fra questi nuovi design di sicuro impatto visivo c’è l’ Hikamari tatami , che installa dei Led fra gli strati di paglia, per creare un’illuminazione bassa e di sicuro effetto. L’ Hikamari nasce a Yokohama e più precisamente all’interno di particolari “sale da té da affitto”, spazi realizzati per un pubblico esigente e ricercato (l’affitto della sala costa circa 1000 dollari al giorno).

tatami led

Altro stile, sicuramente meno appariscente e più legato a movimenti artistici di alta architettura, è il tatami poligonale.

Lo studio Noiz Architects di Tokyo, realizza tatami che escono fuori dalle classiche proporzioni, e che sono unici; tramite un software il cliente disegna le forme con cui successivamente verrà realizzato il suo prodotto.

tatami poligonali

Un’altra opzione fornitaci dalle tecniche moderne, è quella di poter acquistare dei tatami ribassati.

I tatami ribassati, pur essendo in tutto e per tutto simili ai tatami standard, essendo meno spessi sono molto più leggeri e facili da spostare.

Su Vivere Zen puoi trovare:

 

"Il tatami nel XXI secolo" ultima modifica: 22 Marzo, 2016 da Redazione VivereZen