Pianta un albero con noi

Guida alla scelta del materasso

Biologico

Se si parla di materasso biologico, si parla di un materasso completamente naturale e biodegradabile. Il materasso più naturale in assoluto è il futon in cotone bio certificato.

Scopri di più sui tipi di futon



L’alternativa più occidentale di un materasso biologico è il materasso in lattice 100% naturale Gaia Organic 21: si tratta di un materasso composto solo ed esclusivamente da materiali naturali, dall’anima alla fodera. L’anima del materasso è infatti costituita da una lastra in lattice 100% naturale certificata Eco-Institut, Eurolatex e FSC. Anche la fodera è naturale al 100%: è composta da un’imbottitura in cotone e lana e un rivestimento in cotone bio certificato GOTS. Le certificazioni ne garantiscono l’origine naturale, biologica e controllata.

Scopri Gaia Organic 21 Scopri di più sulle certificazioni


Ergonomico

Il materiale ergonomico per eccellenza è il lattice: i materassi in lattice a portanza media offrono il giusto compromesso tra comodità e sostegno. La portanza differenziata, inoltre, permette al materasso di adattarsi alla forma del corpo e seguire i suoi movimenti durante il sonno.

I materassi in lattice naturale 100% della linea Gaia (Organic e Silver) possiedono 9 zone a portanza differenziata. I materassi in lattice Life, Root e Combo Zen possiedono invece 7 zone a portanza differenziata. In tutti questi prodotti la lastra in lattice è spessa 18 cm.

Scopri i materassi in lattice naturale 100%




Rigido

Se non vuoi rinunciare all’ergonomia ma desideri maggior rigidità, puoi optare per i materassi in lattice con una densità più alta. In alternativa, è possibile inframmezzare una lastra di cocco a due lastrine di lattice, per uno spessore totale di 21 cm (che diventano 24 includendo la fodera).

Puoi raggiungere il massimo della rigidità con un futon in solo cotone o con un materasso in lana.

Il materasso in lana è composto da falde di lana sovrapposte e non da fiocchi: questo permette di non doverlo ricardare nel corso del tempo per ravvivarne il volume. La lana è igroscopica e termoregolatrice, particolarmente indicata per chi suda durante la notte. La lana dei materassi Vivere Zen non è trattata, per questo all’inizio potrebbe avere un odore acre, che si affievolirà col tempo.



Eccesso ponderale

In caso di eccesso ponderale, un ottimo supporto è offerto da un futon in cotone inframmezzato da una lastra di cocco, che ne aumenta la traspirabilità, oppure da un materasso a molle insacchettate.

Mentre in passato le molle erano inserite liberamente all’interno del materasso, i materassi di nuova generazione sono composti da molle indipendenti, ognuna inserita all’interno di un sacchetto di tessuto, che agiscono indipendentemente l’una dall’altra. In base al diametro del filo che le compone, le molle offriranno una portanza differente. I materassi a molle insacchettate offrono generalmente 7 zone a portanza differenziata: massimo sostegno nella zona centrale ed elevato comfort nelle zone periferiche. Ciò che ne giova maggiormente è la circolazione sanguigna: una corretta circolazione del sangue eviterà l’insorgere di crampi notturni agli arti e di addormentamento delle estremità.

I nostri materassi a molle insacchettate matrimoniali contengono complessivamente 700 molle, suddivise in 350 molle per piazza. Questa divisione è particolarmente comoda perché eviterà di percepire i movimenti dell’altra persona durante la notte.

Ogni lastra offre un supporto più rigido da un fronte e meno rigido dall’altro, così da poterle capovolgere a discrezione.

Il materasso è rivestito da una fodera removibile, alla quale, in base al modello, è incorporato un topper in lattice. Quest’ultimo consente di non percepire la divisione tra le due lastre. Il materasso ha un’altezza complessiva di 25 cm.

Materasso a molle differenziate, fodera Materasso a molle differenziate, dettaglio interno




Presidio medico

Un materasso presidio medico è dedicato a coloro che hanno patologie legate all’apparato muscolo-scheletrico o circolatorio, i cui sintomi possono essere alleviati grazie a un buon riposo. Per essere considerato presidio medico, un materasso deve soddisfare tutti i requisiti richiesti dalle Direttive Europee 93/42/CEE e 2011/94/CEE.

Se acquisti un materasso dispositivo medico, potrai usufruire dell’iva agevolata per disabili e della detrazione fiscale del 19% in fase di dichiarazione dei redditi.

Il nostro materasso in lattice 100% naturale Life 21 è un presidio medico sanitario. Si tratta di un materasso con anima in lattice all’85% di origine naturale, certificata euroLATEX. La lastra ha uno spessore di 18 cm e una portanza media a 7 zone differenziate. È rivestito da una fodera in silver antibatterico interamente removibile e lavabile in lavatrice. L’altezza complessiva del materasso comprensivo del rivestimento raggiungerà i 21 cm.

Scopri il materasso Life 21 Presidio medico


Per i più piccoli

Per offrire un sostegno ottimale alla schiena del tuo bimbo e per far sì che la sua colonna vertebrale cresca correttamente, seguendo la sua linea naturale, il materasso più indicato per lui avrà una portanza medio rigida. Puoi optare per un futon, magari anche steso sul tatami per facilitare i movimenti del bimbo, ma è un materasso più indicato per i piccoli che hanno già tolto il pannolino, di età superiore ai 3 o 4 anni. Il futon, infatti, se dovesse bagnarsi, potrebbe non essere più utilizzabile.

Una valida alternativa è offerta dal materasso Lympha: è composto da una schiuma di espanso microcellulare di origine vegetale. È antibatterico, antimicrobico, antiacaro e traspirante. Ha una densità e una portanza rigida ottimali per la schiena dei bimbi ma adatti anche agli adulti.

Può essere rivestito da una fodera in silver antibatterico o in cotone bio certificato GOTS. Il materasso Lympha non assorbe i liquidi ed è quindi adatto per tutte le occasioni in cui potrebbe bagnarsi.

Scopri il materasso Lympha
 


Economico

L’alternativa più accessibile tra i materassi è il materasso Ekomemory, composto da una lastra in memory foam e una in espanso. Il memory foam è una schiuma densa che ha la capacità di adattarsi alla forma del corpo grazie al calore. Per questo motivo, molti pensano che il memory foam sia un materiale che scalda. In realtà, la sensazione di calore proviene dall’incapacità del memory di dissipare il calore corporeo e, per ovviare a questo problema, si consiglia l’utilizzo di una fodera in Tencel. Grazie alla sua capacità di avvolgere il corpo, il materasso in memory è particolarmente indicato per chi soffre di dolori articolari o problemi circolatori. Non è indicato invece nel caso di eccesso ponderale o a chi è abituato a dormire su supporti più rigidi.

Un materasso in memory differisce dunque dai materassi in lattice per la sua capacità di deformarsi con il calore del corpo, diversamente da quelli in lattice che risentono invece della pressione esercitata dal peso corporeo.

 



Rassegna Stampa


Certificazioni


FSC ECO Institut EuroLatex Latexco ICEA GOTS Oeko-Tex



Bio Arredamento
Vivere Zen è un marchio di Iside Web, gestito da Uketis srls
p.iva IT06473130828
Vieni a trovarci a Milano e Torino
Rate in Rete Consel TrovaPrezzi Shoppydoo
Ecommerce realizzato con Negozio Elettronico