Letti in legno artigianali al 35%. Bio, artigianali, italiani. Scopri >>


Guida alla scelta dei tatami

Tipi di tatami

Se stai cercando un tatami, ti sarai accorto che in commercio ne esistono tante tipologie, che variano per dimensioni o per spessore, ma anche per il loro aspetto estetico. La scelta del tatami giusto per te dipende dall’uso che ne vorrai fare.

Tatami tradizionali (5,5 cm)


Anticamente il bordo in fettuccia dei tatami era impreziosito da decorazioni, che indicavano la casta di appartenenza. I nostri tatami tradizionali sono disponibili anche con bordo decorato blu, verde o nero.



 

Tatami ribassati (2,5 cm)


Tatami pieghevoli (1,2 cm e 2,5 cm)


Il tatami trasportabile è accompagnato da una borsa in cotone che permette di trasformarlo facilmente in una valigetta (50x90x5 cm). È indicato per praticare discipline come lo yoga o la meditazione, ma anche come base letto per gli ospiti. È realizzato in fibra di legno, ha uno spessore di 1,2 cm e un peso di circa 2 kg.

Se preferisci qualcosa di ancora più compatto e maneggevole, la stuoia Goza fa al caso tuo. È realizzata sempre in igusa, il giunco che riveste i tatami, è facilmente arrotolabile e pesa meno di 1 kg.

Ideale per realizzare una zona ospiti è invece il tatami separé (160x200), realizzato in fibra di cocco, con uno spessore di 2,5 cm e un peso di circa 10 kg. Puoi utilizzarlo come un pratico ed elegante separé oppure come base letto matrimoniale. La sua superficie risulterà più elastica rispetto a un normale tatami ribassato.


 



Ansa ADNkronos La Repubblica Valore Italia - Salone del Mobile Milano 2021 Milano Fashion Week Cose di Casa Terranuova


Ecommerce realizzato con Negozio Elettronico